studio tarantelli, consulenza informatica, SEO e reti informatiche

Studio Tarantelli > Servizi > Sicurezza Informatica

La sicurezza informatica per la tutela dei tuoi dati

sicurezza informatica e ricerca di un consulente

Negli ultimi anni ogni persona o azienda ha dovuto modificare il proprio stile di vita per le innovazioni tecnologiche che inesorabilmente sono entrate nelle nostre vite.

Oggi tutti abbiamo uno smartphone, un tablet ed un PC! Ognuno di questi dispositivi ha potenziali vulnerabilità e l'utilissimo ausilio degli strumenti informatici per la condivisione di documenti personali come analisi di laboratorio, prescrizioni, fotografie o documenti aziendali come preventivi, fatture, per arrivare a cartelle che contengono brevetti, invenzioni o classificati riservati sono sempre più a rischio.

Come tutelare i nostri dati? Come proteggere non solo le nostre informazioni, ma quelle dei familiari, dipendenti, aziende, etc? Sai che è in vigore il nuovo regolamento europeo delle privacy, il famoso GDPR?

Avere la consapevolezza che questi dati siano importanti e devono essere tutelati è già un grande passo, ma non tutti adottano soluzioni conformi alla conservazione e tutela per mettere in atto soluzioni di sicurezza informatica.

Sembra banale, ma aggiornare i software in dotazione ai nostri dispositivi è una pratica fortemente consigliata, nonchè necessaria che permette di risolvere tutte le problematiche ed i bug che ogni software ha e di aumentare la sicurezza con opportune patch studiate direttamente dalla casa madre del dispositivo o del software.

Molti guardano la sicurezza come un ulteriore costo aziendale, senza rendersi conto che se qualcosa va storto i problemi possono essere ben più gravi e costosi.

In questo sito sono presenti numerosi articoli sulla sicurezza informatica che vi consigliamo di leggere perchè inerenti a diversi settori ed ambiti di applicazione.

L'approccio volto alla sicurezza informatica

Molte persone che magari non lavorano con il PC pensano che non hanno nulla da perdere, perchè non c'è nulla nei loro dispositivi.

Le foto dei figli, nipoti o le bollette o ricevute, dati di amici, recapiti, etc, vi sembra niente? Ognuno di noi possiede dati ed il business di molte aziende è proprio quello di sottrarli per profilarli, così come fanno le tessere fedeltà di negozi, soltanto che in questo ultimo caso vi viene chiesto il consenso a questa profilazione per avere dei vantaggi, come sconti, premi, etc.

Per non parlare di aziende che con l'avvento del GDPR (ma lo era anche prima con il "vecchio" D. Lgs 196/2003 e precedente) che necessitano di soluzioni informatiche per tutelare i dati.

Lo scrivente che da molti anni esegue consulenze presso molte aziende e privati, ha notato che il problema più grande è il modo non corretto di utilizzare i software.

Molti pensano che basta un antivirus (anche gratuito) per proteggere un PC, senza sapere che anche il miglior software di protezione non può tutelarvi se eseguite una azione errata sul web o su una mail o se cliccando su un link è presente uno dei nuovi virus che inesorabilmente vi colpisce perchè non è nei database dei software di sicurezza o se perdete i dati perchè un ransomware ha infettato un PC decine di giorni fa e non avete fatto il backup conforme per questa tipologia di attacchi.

Il primo step della sicurezza informatica è un uso consapevole degli strumenti tecnologici ed una integrazione di soluzioni conformi alle potenziali vulnerabilità e sensibilità dei dati.

Cosa succederà ora che automobili, elettrodomestici, case, etc saranno tutte interconnesse? Occorre consapevolezza del problema!

Cosa fa lo Studio Tarantelli per la vostra sicurezza

Innanzitutto come sopra indicato va valutato ogni aspetto, sia per chi chiede soluzioni per i propri dispositivi (casalinghi), che per le aziende che necessitano di politiche più performanti per la salvaguardia di reti, dispositivi, software, dati.

Lo Studio Tarantelli opera da moltissimi anni nei settori di sicurezza Informatica e crittografia, progetta e realizza sistemi di sicurezza informatica hardware e software, proteggendo i dati da possibili attacchi esterni e monitorando il corretto funzionamento degli apparati.

Le reti informatiche vengono protette dagli attacchi esterni mediante l'ausilio di Firewall meccanici e software, inibendo e filtrando il flusso di dati indesiderato e monitorando le applicazioni potenzialmente dannose per il sistema.

In questa maniera si inserisce il firewall tra la rete interna (LAN) ed internet, per condividere in sicurezza i dati all'interno della propria azienda e proteggerli contro attacchi esterni.

La sicurezza informatica è una branca che racchiude molteplici attività, incluse anche nel regolamento europeo 2016/679 della Privacy (GDPR), per la protezione (e non solo) nell'accesso ad apparati wireless, alla protezione fisica dei computer e server mediante UPS idonei alle caratteristiche delle macchine, all'utilizzo di filtri antispam per proteggere la posta elettronica da e-mail indesiderate, a software antivirus professionali.

Un aspetto spesso dimenticato è quello di software dannoso che insediatosi all'interno di una rete LAN, rallenta la rete locale impedendo il corretto utilizzo della banda disponibile e delle applicazioni.

Gli step lavorativi eseguiti sono:

  1. Consulenza inziale con sopralluogo se si parla di reti informatiche, server, etc.
  2. Studio di fattibilità con le attività da eseguire e preventivo senza impegno con il cronoprogramma dei lavori.
  3. Attività di messa in sicurezza hardware e software.
  4. Verifica funzionalità delle soluzioni adottate e collaudo.
  5. Aggiornamenti periodici programmati per la verifica delle funzionalità e degli aggiornamenti da eseguire.

Non solo software ma consapevolezza

Un controllo della rete e dei dispositivi con software dedicati permette di verificare le eventuali vulnerabilità e porre in essere le soluzioni di sicurezza per ottimizzare le attività e le prestazioni della rete e dei dispositivi informatici.

Spesso occorre una consapevolezza del personale che non ha competenze e l'uso errato di software o dispositivi può portare ad unmentare i rischi presenti.

Innanzitutto è necessario affidarsi a personale qualificato per la protezione e tutela dei dati informatici e poi è sempre consigliabile una formazione anche semplice per il personale che sicuramente gioverà dal buon utilizzo di software.

l'Ing. Mirko Tarantelli anche nei suoi studi ha sempre posto una particolare attenzione verso la sicurezza, ha discusso nel 2006 una tesi sperimentale sulle Reti Private Virtuali (VPN), che vengono utilizzate per collegare due o più sedi remote per condividere dati ed applicazioni in maniera sicura.

Le VPN sono un esempio di sicurezza informatica dove le informazioni viaggiano in un canale virtuale criptato, utilizzando internet come canale di comunicazione. Per maggiori dettagli si invita a visionare la pagina dedicata alle VPN.

Ovviamente ogni realtà necessita di soluzioni personalizzate su misura per avere risultati concreti ad ogni problema.

La sicurezza non è un optional, ma un processo e prevenire è meglio che curare!

Se hai bisogno di una consulenza o vuoi adottare soluzioni per la sicurezza della tua rete o dei tuoi dispositivi, chiamaci subito per conoscere la migliore soluzione informatica al tuo caso.