studio tarantelli, consulenza informatica, SEO e reti informatiche

Studio Tarantelli > Articoli Informatica > Siti web > Facebook non può sostituire il Vostro Sito Web

Facebook non può sostituire il Vostro Sito Web

il vantaggio di avere un sito web con facebook

Sempre più persone, dagli artisti a fotomodelle, ma anche molte piccole aziende hanno sostituito il proprio sito web con una pagina di social network, come Facebook.

Ebbene una scelta che inizialmente è dettata dalla moda, semplicità e dalla massa di persone che utilizza questo social network non è la soluzione migliore per la visibilità ed in questo articolo vengono elencati alcuni aspetti importanti sul corretto utilizzo dei social network e dei siti web.

Innanzitutto un sito web ed un social network hanno due funzioni ben diverse e soprattutto distinte.

Un sito web di un artista per esempio è un “luogo” dove poter visionare le attività svolte nei vari anni, il curriculum, le peculiarità, ecc… cosa che in una pagina di Facebook non è immediatamente percepibile, in quanto ha la finalità di condividere e quindi di “socializzare e diffondere”.

Se un visitatore volesse vedere cosa ha fatto nella propria vita l’artista, in una pagina del sito è rapidamente consultabile, in una pagina di Facebook, no!

Ma la stessa valutazione e situazione è per una azienda, dove si commette un errore grandissimo dovuto al mancato aggiornamento o ancora peggio la sostituzione di un social network con un sito web.

Infatti se una azienda ha molteplici servizi, in una pagina web è immediatamente visibile, in un social vengono mostrati i risultati in ordine di pubblicazione inversa e non è detto che venga mostrato un servizio o un prodotto, bensì gli ultimi post o condivisioni di un articolo o una serie limitata di prodotti e servizi, ma non tutti.


La mancanza di visibilità sui motori di ricerca

Una pagina di facebook è visibile a chi utilizza questo social network e non al di fuori; questo significa che se qualcuno cerca la vostra attività su di un motore di ricerca su internet come Google, Yahoo, Bing, praticamente non vi troverà mai!

Questo aspetto è di fondamentale importanza, perché mentre un social network è una possibile strategia di web marketing, un sito web è una “entità” che vi permette di acquisire clientela da chiunque utilizza internet.

Ovviamente chi ha un posizionamento sui motori di ricerca ottimale, ha maggiori probabilità di essere contattato, quindi è importante considerare che è fondamentale avere un sito web di qualità e soprattutto mantenerlo aggiornato, con tutte le attività svolte, news ed eventi futuri dove il nostro pubblico può partecipare e seguirci.

La pagina di facebook è necessaria per sponsorizzare le singole attività descritte nel sito web e quindi i vostri visitatori hanno un maggiore approfondimento rispetto alle poche righe che si scrivono in un post dei social.


I motivi della crescita dei social

Il motivo prevalente del successo dei social è l’indubbia moda dovuta alla diffusione ed espansione, ma molti scambiano una piattaforma di condivisione, con una “istituzionale” dove poter fruire di sezioni, approfondimenti, ecc…

E’ vero che i social network stanno strutturando delle soluzioni molto vicine ad alcuni tipi di business e che a breve saranno disponibili piattaforme più vicine a quelle dei siti web, ma attualmente con i limiti sopra elencati non è la metodologia corretta per massimizzare la visibilità, sapendo di avere carenze nei motori di ricerca e non solo.

Molte persone vedono i social come un sistema semplice da aggiornare e dove tutto è alla portata di tutti, al contrario di un sito web che anche se realizzato con piattaforme CMS, come wordpress, necessitano di un minimo di preparazione per aggiornarlo e tempo da dedicare per tutte le attività di pubblicazione.

Figuriamoci se pensiamo ai siti web interamente fatti a "mano"!

Infatti molte aziende pensano di risparmiare (tempo e denaro) non curando il proprio sito web o ancor peggio di chiuderlo, visto che in qualche anno non hanno avuto contatti e lo reputano inutile.

Questo è l’errore più grave che si commette, visto che non c’è cosa più utile di un sito web, ma come in tutti i mestieri magari si sono rivolti a professionisti improvvisati che hanno svolto lavori in maniera approssimativa e non conoscono tutte le tecniche corrette per valorizzarlo e soprattutto renderlo visibile a chi cerca un prodotto o servizio in particolare.

Pensare di risparmiare così su una vetrina come quella online è al giorno d’oggi l’errore che non permette di valorizzare il proprio business al di fuori della propria zona di appartenenza e del passaparola fisico e dei social e quindi rende impossibile l’acquisizione di nuova clientela grazie ad un canale infinito come il web.


La migliore soluzione per avere visibilità

Sicuramente la migliore soluzione è un sito web correttamente indicizzato e che abbia una strategia SEO.

Inutile nascondere che l’ausilio di un professionista del web è necessario per avere risultati concreti!

Una volta che è stato strutturato il sito web, il professionista vi consiglierà una strategia di web marketing mirata e sicuramente verranno utilizzati anche i social network; ognuno di essi ha un suo perché, e ciascuno ha un proprio “modus operandi” e quindi occorre sfruttare le peculiarità dei singoli per trarne il massimo vantaggio.

Nel caso specifico di Facebook, la creazione della pagina è quasi sempre necessaria, perché questo social network è indiscutibilmente il più utilizzato dalla massa e sicuramente il più semplice, ma ci sono alcuni aspetti che vanno considerati su come sfruttarlo al meglio ed anche qui l’ausilio di un professionista permette di raggiungere visibilità al top.

In questa maniera si ha visibilità dal web tramite i motori di ricerca e dai social mediante i fan della pagina, che hanno l’opportunità di approfondire argomenti, verificare la reputazione, visionare tutti i prodotti e servizi in maniera semplice, aumentando le conversioni di vendite e richieste di contatto.

Pensi che sia utile questo articolo ai tuoi amici dei social? Condividilo!


condividi su facebookcondividi su linkedincondividi su Google+condividi su twitter


28-07-2015

Autore: - consulente informatico e SEO